Profughi pakistani, proteste per cibo e compensi a Macerata

IMMIGRAZIONEProfughi pakistani hanno protestato, lo scorso 10 dicembre 2015, davanti alla prefettura a Macerata con le seguenti rivendicazioni:

«Ci passano cibo forse avariato, abbiamo sfoghi allergici sulla pelle. E poi non ci danno i soldi che ci spettano».
«Ogni ospite dovrebbe ricevere alla fine del mese 75 euro in contanti. Invece, l’associazione ci ha dotato di Poste Pay, ma nella carta non c’è mai l’importo giusto. A qualcuno sono stati versati 60 euro, a qualcun altro 100, mentre qualcuno non ha ancora visto un soldo, e sono passati quattro mesi dal nostro arrivo».

Apprendiamo dal Resto del Carlino edizione locale 1)fonte il dettaglio delle appena citate richieste.


INSERTO PROMOZIONALE


profughi pakistani Macerata - proteste 2015

Bibliografia e riferimenti   [ + ]

1. fonte

Cosa ti fa pensare il post?

Commenta per primo!

Avvisi per
avatar