Beppe Grillo torna in teatro con uno spettacolo Perché fino ad ora dove è stato?

E così, Beppe Grillo, dopo il famoso tsunami “nulla di fatto”, torna a calcare i palcoscenici teatrali.

Nessuno shock, resta sempre attore. Non è che i palcoscenici che calcano i politici sono tanto diversi da quelli calcano i comici, resta sempre nel settore.

Leggiamo la notizia su Tgcom24 1)Beppe Grillo show a Milano: “Io odio i leader, ora devo purgarmi”, e veniamo a sapere che Beppe Grillo avrebbe dichiarato quanto segue:


INSERTO PROMOZIONALE


“Io ho sempre odiato i leader mi chiedo come ho fatto a diventare il leader di quello che forse è il primo partito del Paese”

Su questa frase vogliamo fare qualche osservazione: intanto notiamo che, dopo aver lungamente sostenuto che M5S non è un partito, e che lui non è il leader, oggi definisce il “Movimento Cinque Stelle un partito e sé stesso un leader. Finalmente si è chiarito le idee. Ci fa piacere che abbia raggiunto una consapevolezza di sé; noi lo avevamo fatto notare alcuni mesi fa che M5S è un partito. Oggi Beppe Grillo si riconosce anche come leader, e avrebbe detto anche:

“Per non andare dallo psicanalista ho dovuto chiamare qualche migliaio di persone”

Bene, così possiamo stare sereni, perché questi circa tre anni di tsunami “nulla di fatto”  e di italiani in gestazione prolungata, una sorta di gravidanza isterica, dalla quale non nasce niente, comunque non sono stati invano. Ve li sentite un po’, così, sfuggiti tra le dita? Errato! C’è una scatoletta di tonno aperta, c’è un DDL reddito di cittadinanza che pare scritto dal ghostwriter di Renzi. Insomma, c’è anche gente che si sta divertendo, in particolare i parlamentari M5S che, te non ti rendiconto, restituiranno pure qualche soldino – non lo so – ma se ne trattengono tanti, tanti e tanti, che stare a scaldare le poltrone al Parlamento è pur sempre attività molto conveniente. E non poteva mancare la ciliegina sulla torta, questo nuovo spettacolo che porterà anche qualche introito al famoso cofondatore genovese del partito M5S, che non si contenta certo di 700 euro di reddito di cittadinanza.

Per quanto riguarda i contenuti dello show di Beppe Grillo, le battutone andrebbero da quelle sulle industrie automobilistiche, fino alla sparizione della classe media, per passare ai parlamentari M5S che sono rimasti in tre…

Sì, sì, forte! Magari invece di tenere in piedi il governo Renzi così a lungo, e contenere la furia italica (altro che tsunami) con tutte queste chiacchiere parlamentari, sarebbe stata carina una dimissione in massa dei parlamentari M5S. Ma i partiti e i politici, alla fine, sono tutti uguali, diciamocelo.

Buono spettacolo a tutti. Mi raccomando, ridete, ridete, ridete.

RASSEGNA STAMPA NUOVO SHOW DI BEPPE GRILLO

Beppe Grillo leader di partito

 

 

Bibliografia e riferimenti   [ + ]

Cosa ti fa pensare il post?

Commenta per primo!

Avvisi per
avatar
wpDiscuz